top of page
  • Immagine del redattoreDiego Maltese

La Brugola Specialistica...

Aggiornamento: 12 set 2023

No via, questa devo proprio raccontarla. Stento a crederci io stesso anche se ne sono stato (l'involontario) protagonista...


Pseudo Skipper-istruttore di vela, con allievi a bordo. La barca è un plasticone francese con randa roller.. (ottima scelta per insegnare vela....he he.. potrei fermarmi qui.. ma..) mi chiama sabato mattina... ha la randa bloccata nell'albero e non vuol saperne di uscire fuori...


Spiego che probabilmente qualcuno ha aperto lo stopper della drizza e poi lo ha richiuso senza verificare che la drizza stessa avesse di nuovo la tensione giusta. La randa arrotolata dentro l'albero ha perso di tensione e si è allargata. "Tesa nuovamente la drizza" gli dico, inizia a fare avanti indietro con la base randa un po' di volte e vedrai che la vela esce fuori. Invece mi stoppa in malo modo dicendo che è impossibile, che lui è lo skipper e nessuno fa nulla se non lo dice lui.. lo sproloquio finisce di colpo perché mette giù... Io resto un'attimo interdetto col telefono in mano, giusto un attimo perchè richiama e mi dice che farà ugualmente senza e useranno solo il fiocco (per fare scuola vela??) e nuovamente senza darmi il tempo neanche di pensare ad una risposta decente mette giù... Sono basito, penso di richiamare rispiegare tutto con calma.. ma.. poi dico, se veramente ha bisogno mi richiamerà..


Macché tutto tace, e io mi convinco (ma quanto sono ingenuo..) che abbia risolto, che si sia messo li a cazzare la drizza e con pazienza tirar fuori la randa.. che poi.. la barca è poco meno di 12 metri... la randa avrà si e no la superficie velica della mia Star....


Domenica pomeriggio, e faceva anche un caldo bestia, lo vedo in banchina... Mi vede anche lui, attraversa il pozzetto scavalcando allievi e bagagli, si fionda giù per la passerella (giù perché è messa in discesa....boh) e mi ribadisce che ha fatto lezione solo col fiocco perché la randa non esce, non funziona, che potevo dargli dei suggerimenti utili, che la drizza è a posto eccetera eccetera eccetera.. (scrivo per esteso perché ecc ecc non basta.....). Non rispondo nemmeno, non ne ho proprio voglia.. Prendo dagli attrezzi che ho sempre in auto una chiave a brugola, salgo a bordo (passerella in salita...;-)), apro lo sportellino sull'albero sopra la trozza del boma giusto per avere un po di presa sul dacron della vela, cazzo la drizza (preciso... cazzo circa quaranta centimetri di drizza!!!!) prendo la vela dalla base, faccio un po' di dento e fuori e in un paio di minuti la randa è tutta stesa sul boma. Rimonto lo sportellino. Attraverso il pozzetto (vuoto, tutti gli allievi e lo skipper erano attorno all'albero a guardare). "Scendo" dalla passerella e sento lo skipper (skipper???? bah) dire agli allievi (allievi?? boh) che a bordo non aveva attrezzi specialistici per queste evenienze...


No via... e non aggiungo altro... Buona fine estate marinai..


33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page