top of page
  • Immagine del redattoreDiego Maltese

Ecco fatto..... o non fatto..?

Ho chiesto un commento a tre colleghi operanti da decenni nel settore. Non dirò i loro nomi, ma sono: un Surveyor dei più esperti, un Project Manager di un grosso cantiere del nord europa e un laminatore esperto di costruzioni di imbarcazioni di alto livello. Ho mostrato questa foto.

Le cose sono andate cosi: Un mio cliente ha portato la sua barca per effettuare diverse riparazioni in un grosso cantiere, uno di quelli davvero grossi, con più sedi sul territorio italiano. Dopo alcuni mesi riceve la comunicazione del fine lavori e l'invito a saldare il conto. I lavori prevedevano una serie di interventi di ripristino a seguito di incidente tra cui diverse laminazioni sulla coperta in corrispondenza dei candelieri e dei pulpiti. La foto si riferisce alla base di un pulpito. Il giudizio dei tre esperti da me interrogati è unanime: barca non riparata e verniciata sulla delaminazione (tra l'altro con colore differente).

Oggi per scrupolo ho rifatto gli ultrasuoni su tutti i punti che il cantiere aveva dichiarato come riparati, e.. riparati non sono.

Le delaminazioni e le scollature già presenti nel dopo sinistro sono ancora li. A parte gli inevitabili strascichi legali seguenti... vi esorto a NON fidarvi, a seguire sempre chi effettua i lavori e se non avete tempo o le capacità a nominare sempre un esperto che possa seguire i lavori ed interfacciarsi col cantiere o con gli operatori incaricati. Purtroppo non è la prima barca che vedo non riparata ma abbondantemente stuccata e riverniciata. A parte gli aspetti legali e di responsabilità, vi ricordo che poi in barca ci sarete voi, i vostri amici, i vostri figli e parenti.. Ricordate il bavaria non riparato che perse la chiglia in Croazia alcuni anni fa..? Mi vengono i brividi gelati solo al pensiero..

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page